Skip navigation.
Share and Free Speech on line
International Webmasters Association.

"Presto!" di Dante Goffetti poeta mantovano

Presto! Un buco in cui nascondermi
di fronte all’avanzare della guerra
che divampa ormai ai bordi
della nostra amata terra!

Non ho più le forze per contrastare
la follia che dilaga, né ci sono
parole che possano fermare
il furore armato e cieco
degli eserciti dei potenti.

E allora, via! A nascondermi,
come un seme, in un buco
nel ventre della Madre Terra,
sperando di poter rifiorire
in una nuova primavera di pace.

Ma non c’è posto dove potrei
rintanarmi senza negarmi, perciò …
Presto! Una trincea in cui lottare
contro la barbarie incalzante,
per proteggere oggi i germogli
da cui potrà sbocciare domani
un mondo nuovo di fratelli,
di liberi ed eguali.

Dante Goffetti, Bergamo, 24 febbraio 2016